Serro Croce

Serro Croce

+39.082786219

Chi siamo

L’azienda è situata nel territorio di Monteverde, a 740 metri d’altezza. Adagiato su tre colli: Serro del Castello, SerroCroce e Serro dell’Incoronata, Monteverde domina la valle dell’Osento e delimita il confine con la Basilicata. Il SerroCroce è il colle più alto da cui è possibile osservare tutti i campi dell’azienda.

L’azienda ha diversi appezzamenti situati sul territorio di Monteverde, ognuno con peculiarità diverse. Infatti, l’altitudine, l’ esposizione, il tipo di suolo ed il microclima sono gli elementi che caratterizzano i campi e quindi i raccolti di ogni annata. Ogni campo è coltivato con una tecnica appropriata e la coltura è gestita con programmi specifici. Ogni annata è una storia a sé perché i fattori climatici non sono mai uguali ed influiscono in modo decisivo sul ciclo di vita delle piante. La terra dei nostri campi racchiude la storia degli antenati che la coltivavano con amore e passione. Dopo la semina aspettavano con pazienza che le spighe mosse dal vento e asciugate dal sole fossero pronte per il tempo del raccolto.

Cosa facciamo

“Editto della purezza: la birra deve essere prodotta con acqua, luppolo e malto.”

LAVORAZIONE DEI CAMPI
Ogni birra ha il suo inconfondibile aroma e sapore grazie all’utilizzo esclusivo delle materie prime più pregiate, quelle dei nostri campi. La coltivazione dei nostri campi ha inizio con la scelta e la preparazione della terra: si inizia con l’aratura, poi si prosegue con le erpicature per preparare un buon letto di semina. Ogni fase di crescita e sviluppo è monitorata personalmente perché solo attraverso il controllo della nutrizione e dello stato di salute delle piante è possibile ottenere materie prime idonee di qualità superiore. Ambiente, microclima, tipo ti terreno, areale di coltivazione, tecnica di lavorazione sono i fattori che influiscono sulla qualità del malto ottenuto e della birra prodotta. Per la fabbricazione della birra rispettiamo diversi requisiti produttivi (basso contenuto d’azoto, alta attività alfa-amilasica, altissima resa in estratto, buona friabilità, basso contenuto di beta-glucani, ecc..)

LAVORAZIONE IN CANTINA
La cantina è il luogo dove prende vita e corpo ogni birra. Il silenzio che vi abita ci aiuta a concentrarci per ricercare raffinatezza ed originalità sia dei sapori che dei profumi. La tecnica di produzione della birra è rimasta sostanzialmente immutata per secoli ed ancora oggi, per la realizzazione delle nostre birre, facciamo gli stessi gesti dei nostri avi. La macinazione del malto avviene spezzettando i chicchi, il malto macinato viene poi immesso in acqua calda e portato ad ebollizione. In questa fase vengono aggiunti i diversi tipi di luppoli, fondamentali per aromatizzare, amaricare e migliorare la conservazione del prodotto finito. Ad ebollizione ultimata vengono inseriti i lieviti ed inizia così il processo di fermentazione che dura normalmente da 8 a 10 giorni. Dopodiché si avvia la fase di maturazione che può variare dai 20 ai 35 giorni. Raggiunto lo stadio desiderato, la birra può essere preparata per l’imbottigliamento e per la rifermentazione in bottiglia. Dopo un periodo di riposo, la birra Serro Croce è pronta per essere degustata e distribuita.

Prodotti

La birra artigianale da filiera agricola Serro Croce è una dedica a chi ricerca sensazioni rare, a chi ama soddisfare il palato con gusti intensi e vivaci, a chi si riconosce in sapori fuori dal tempo. Una birra non filtrata, non pastorizzata, rifermentata ed affinata in bottiglia; lavorata secondo le tradizionali tecniche, conserva i tutti i principi nutrizionali. Il risultato è l’armonia tra un profumo denso e un gusto pulito.